giovedì 3 gennaio 2013

Ritorno inaspettato, riassunto delle feste, novità libresche, buoni propositi, iniziative e piccole chicche di una pargola marziana!

Ciao cari amici lettori,
come avete trascorso le feste? In famiglia o avete avuto la possibilità di fare un viaggetto? A casa oppure al ristorante, magari in qualche luogo caratteristico con addobbi natalizi, caminetto acceso e neve sparsa come lo zucchero filato sul pandoro?
Io ho trascorso le feste in famiglia. Natale è stato rallegrato da mia figlia e mia nipote, con l'arrivo di Babbo Natale la serata si è chiusa con grande ilarità. I bambini hanno una magia particolare nel cuore e solo chi riesce a coglierla sa davvero guardare il mondo e quello che di potenziale nasconde ...
Capodanno invece è stato acciaccato dall' influenza, eravamo più zombie che esseri umani ma è andata comunque ... speriamo che il detto "Influenzati a Capodanno, influenzati tutto l'anno" sia solo un modo per costringere l'umanità ad impegnarsi al meglio per non vivere una giornata disastrosa altrimenti saremo costretti a fare una convenzione con la farmacia di zona ...

Andiamo alle ultimissime libresche tanto per aggiornare il blog e renderlo un po' più frizzante e anche per farvi morire un po' "d'invidia" perché ho da leggere dei titoli STRAORDINARI!

Prima di tutto vi dico cosa ho finito di leggere ...



  1. Alba d'inchiostro di Cornelia Funke. La recensione è pronta ma va sistemata. Cosa volete che vi dica? La Funke è una scrittrice straordinaria con una mente fatta di universi paralleli che scrive sia per gli scrittori che per i lettori. La sua scrittura è ricca, trasversale, poetica, corposa, i personaggi sono vivi, reali, tangibili. Un romanzo che riconferma la bravura della Funke, che non annoia e che trasforma poche ore di lettura in viaggi oltre lo spazio e il tempo!
  2. Jacopo Flammer e il popolo delle amigdale di Carlo Menzinger. E' il secondo romanzo che leggo di quest'autore romano trapiantato a Firenze. Una nuova bella scoperta, non intenso quanto "Giovanna e l'angelo" ma con una scrittura fluida e scorrevole. Soprattutto una fervida immaginazione che andrebbe premiata. Un romanzo adatto a un pubblico di piccoli lettori ma piacevole anche per gli adulti. 
  3. Eva Luna Racconta di Isabel Allende. 23 racconti che lasciano senza fiato. Che mi hanno fatto indignare, sussultare, ridere. Mi hanno confusa, elettrizzata. Presto la recensione. 

Ecco i buoni propositi libreschi per il nuovo anno:
  1. Cent'anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez. Non ha certo bisogno di presentazioni!
  2. Narciso e Boccadoro di Hermann Hesse.
  3. Le nebbie di Avalon di Marion Zimmer Bradley.
  4. Peter Pan. Il bambino che non voleva crescere di James M. Barrie.
  5. Le avventure di Peter Pan di Barrie.
  6. Zadig o il destino di Voltaire.
  7. Orlando Furioso di Ludovico Ariosto.
  8. Come un romanzo di Daniel Pennac.
  9. Il mondo incantato. Uso, importanza e significati psicoanalitici delle fiabe di Bruno Bettelheim.
  10. La lunga vita di Marianna Ucrìa di Dacia Maraini.





Non ditemi che non è interessante come lista, io la trovo adorabile e non vedo l'ora di terminarli tutti. Quest'anno ho tanti buoni propositi inerenti alla lettura, prima fra tutti leggere i libri di questa lista e un paio che mi sono stati prestati, partecipare all'iniziativa di Matteo "Un classico al mese" (troverete il banner sulla colonna di destra del mio blog) con una vivace partecipazione, perché ho così tanti classici da leggere e spesso mi lascio sopraffare dalle cose da fare (casa, lavoro, figlia, marito ecc ecc) e allora metto le mani avanti come per dire "Inizio e non lo finirò mai!", baggianate!!! Perché a quindici anni non mi sono mai tirata indietro  nonostante la giovane età e voglio arrendermi adesso che sono una donna accasata e responsabile? Eh? 
In più vorrei leggere la mia splendida collezione di "Sherlock Holmes" ... pelle marrone con scritte color oro, in rilievo il profilo in nero dell'investigatore ... sarà arrivato o meno il tempo in cui raccogliere i frutti di questo grande capolavoro? Vedremo!

Altri buoni propositi riguardando la scrittura:

Terminare la mia raccolta di fiabe (magari trovare un illustratore) e il mio romanzo, aspetta da due anni di vedere "la fine". 
Sembra facile ma tra famiglia e lavoro il tempo per scrivere è davvero poco. 


Ho tanti altri obiettivi e buoni propositi ma è inutile scriverli qui:
  1. Prima di tutto sono un po' superstiziosa ... su certe cose ...
  2. Seconda cosa è tutto in lavorazione. La buona volontà non manca ma so che non basta solo quella, ci vuole anche una risposta ... da qualche altra parte ...

Ho anche molti film da vedere e alcune associazioni da contattare ... vi farò sapere :)

A parte tutto voglio dirvi che sono un'inguaribile ottimista e credo tanto nel futuro ma soprattutto nel lavoro certosino, fatto giorno per giorno ... quindi mi rimbocco le maniche come ogni anno e vado avanti con la speranza nel cuore di riuscire ma, soprattutto con il desiderio che le persone che amo possano davvero sentirsi soddisfatte e possano realizzare se stessi come meglio credono ...

Vi lascio una piccola chicca di mia figlia. A breve compirà 3 anni ed è una bambina tenera, dolce e simpaticissima so di essere di parte ma fidatevi sulla parola :)

Piccole chicche di una pargola marziana:



Mia figlia - Papà esistono i negozi sulla luna?
Mio marito - Certo amore, tutti i negozi che puoi immaginare ...
Lei si alza dal divano, lo guarda con tenerezza e lo accarezza.
- Papà sei uno sciocchino, sulla Luna non c'è niente, come fai a non saperlo?



Io e mio marito siamo scoppiati a ridere per circa un paio d'ore. Io dico sempre: o saranno gli omogenizzati oppure sti bimbi li scambiano in culla con qualche alieno!


6 commenti:

  1. Eh ma se vuoi anche scrivere fra i buoni propositi dovresti mettere più italiani contemporanei, magari evita i piccoli editori che non fanno editing e leggiti i professionisti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è un proposito che porto avanti ogni anno. Leggo sia i Grandi che gli autori esordienti ed emergenti per dare una spinta all'editoria italiana e un sostegno ai colleghi :)

      Elimina
  2. Bentornata! Anche noi eravamo malatissimi a Capodanno e siamo andati a nanna prima della mezzanotte! Bellissima la lista dei tuoi propositi di lettura, Dacia Maraini l'adoro e tu lo sai, Come un romanzo vorrei tanto leggerlo anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentrovata! Sono contenta ti sia piaciuta la lista, il romanzo di Dacia l'ho acquistato dopo la tua bellissima recensione. Spero siate guariti, alcuni della mia famiglia sono ancora ko!!!

      Elimina
  3. Bisogna sempre vedere il bicchieremezzo pieno, e ti auguro le migliori cose per l'anno che è appena iniziato!!
    Ma la tua bimba è una meraviglia! *.*

    e buone letture!! :)

    RispondiElimina