lunedì 22 ottobre 2012

Ali e palloncini ...




Mia figlia adora i palloncini, come la maggior parte dei suoi simili.
Il guaio è che per lei ci vorrebbero due polmoni d'acciaio in affitto, perché mio marito ha terminato la scorta d'aria.
Ogni volta che usciamo e per necessita o errore ci troviamo in un negozio che li vende, la pargola ne chiede almeno una bustina ... bustina poi è un eufemismo, visto che contiene minimo venti palloncini. Bene o male quelli più grandi si gonfiano facilmente ma, i piccolini richiedono davvero due polmoni da guinness dei primati.
L'altra sera ci ha chiesto di prenderle una bustina:
"Posso mamma, per favore?" gli occhi da cerbiatta, il sorriso con i dentini da coniglietto.
Mi sono detta " Tanto i polmoni sono di mio marito ... magari gli farà anche bene!!!" e così, dopo quest'atto di amore incondizionato, prendo la bustina di palloncini e gliela compero.
Appena a casa, la pargola si è messa a saltellare perché voleva che il padre glieli gonfiasse ... il pover' uomo si è messo di santa pazienza e ha iniziato di gran lena.
A un certo punto, dopo averne buttati alcuni per la stanza, la pargola  prende due palloncini uno in ogni mano e ridendo come una matta dice: 
"Papà mi hai messo le ali!" ...
Io guardo mio marito con un sorriso strampalato e gli chiedo: "Non ha bevuto nessuna red bull, vero?".



2 commenti:

  1. :-) Deve essere irresistibile! Mio figlio non parla ancora, non vedo l'ora che mi riempia con queste perle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrai molto di cui ridere e tanto su cui riflettere perché dicono cose che ti chiedi: "Ma prima di nascere che scuola hanno frequentato?"

      Elimina