martedì 3 gennaio 2012

Lettera dal passato


...Lo sfogliava con attenzione, ne annusava l’odore di carta ammuffita e di inchiostro stampato, di carta ingiallita che aveva l’essenza di vecchio e toccava le fragili pagine con totale devozione, come se da quelle righe dipendesse parte della sua vita.
Non sapeva leggere e ne aveva tanta vergogna, perché avrebbe voluto immergersi in quei versi e scoprire che le sue non erano mere illusioni, ma che un pensiero effimero esisteva anche oltre di lei e questo non l’avrebbe resa peccatrice.

Tratto da: “Sotto l’albero di mimosa”
Titolo: Lettera dal passato.
Autore: Caterina Armentano
Scritto da caterinaarmenta alle ore 19:20 del giorno: lunedì, 23 febbraio 2009

Nessun commento:

Posta un commento